Creare pendenze con il polistirolo

Usare il polistirolo per le coperture di terrazze e balconi è utile anche per creare pendenze e determinare la direzione di scolo dell’acqua. Farlo tuttavia non è facile e richiede una progettazione meticolosa e attenta. Per creare i nostri pendenziati consideriamo sempre la posizione delle bocchette di scolo e, in base a essa, decidiamo la direzione di deflusso dell’acqua. Una volta stabiliti questi parametri andiamo a dividere la superficie da coprire in un reticolo.

 

In base a questo possiamo definire le pendenze, che vanno da un minimo dello 0,5% a un massimo del 2%. In seguito andiamo a determinare le dimensioni di ogni piastrella di polisitrolo con cui andremo a creare la copertura.

Ovviamente queste dimensioni devono tenere conto di ogni evenienza logisitca. Per questo la dimensione massima di queste piastrelle non supera 1 metro per 1 metro. Ogni piastrella è numerata in base alla sua posizione nel reticolo progettuale. La numerazione infatti facilita la posa ed evita errori di collocamento. Oltre a essere versatile, il polistirolo è più facile da gestire della malta per creare le pendenze e permette anche di creare delle doppie pendenze. In più il materiale funziona anche da isolante, migliorando la resa energetica degli edifici in cui viene utilizzato.

Per finire, tutti i materiali che usiamo per i pendenziati e le coperture sono materiali certificati.

Project

Pendenziati